5 abitudini per salvare il pianeta pt.2

Continuiamo a salvare il pianeta! Ecco la seconda parte della nostra guida alle 5 abitudini da implementare nel nostro stile di vita nel 2019

IEcco le restanti abitudini della nostra guida alle 5 cose che possiamo fare per aiutare l’ambiente! Non hai ancora letto la prima parte? Non ti preoccupare, clicca qui!

3
Shopping sostenibile
Nonostante non esista ancora una risposta chiara a cosa sia migliore per l’ambiente, fare shopping online o di persona – ma ci sono alcuni elementi da tenere in considerazione in entrambi i casi: Fare acquisti online non è affatto negativo, soprattutto se si considera come questo può ridurre l’inquinamento da combustibili fossili per il trasporto di merci in grandi quantità. I conducenti delle consegne spesso trovano percorsi efficienti per mantenere bassi i costi del carburante e le emissioni, ma questo diventa meno probabile con consegne urgenti.
Infatti, la consegna in giornata può essere veloce e conveniente, per esempio, ma può sprecare molto carburante e imballaggio. Anche le spedizioni non urgenti possono essere consegnate con scatole in eccesso e materiali di imballaggio non riciclabili. L’imballaggio in plastica è la forma di packaging in più rapida crescita, ma solo il 14 percento del quantitativo prodotto viene generalmente riciclato. Per questo motivo, è importante cominciare ad avere un dialogo con le aziende sulle loro pratiche di imballaggio. Come consumatori abbiamo il diritto di richiedere più opzioni per il packaging dei prodotti che compriamo, ed entrare quindi nell’ottica di instaurare una conversazione costruttiva con i produttori tramite i nostri feedbacks.

È importante cominciare ad avere un dialogo con le aziende sulle loro pratiche di imballaggio
Meno carne, meno emissioni

4
Una dieta variata
Non serve togliere interamente la carne dalla tua dieta per fare la differenza. Inizia con piccoli passi, come partecipare a Meatless Monday, un’iniziativa che incoraggia le persone a togliere la carne dal loro menu almeno una volta alla settimana.
La produzione di manzo genera infatti alti livelli di emissioni di gas serra, quindi è importante concentrarsi sull’acquisto di carne prodotta e allevata in modo sostenibile. Questo è un mantra che in genere si potrebbe facilmente applicare a tutti i campi riguardanti l’alimentazione, ma ha una particolare importanza specialmente per l’allevamento. È importante sviluppare un definito rispetto per il cibo, acquistando prodotti di qualità più sostenibili e migliori per il nostro organismo. Ovviamente non esiste un numero esatto o un calcolo che possa garantire che le nostre scelte alimentari abbiano un impatto positivo sull’ambiente, ma si tratta piuttosto di muoversi nella giusta direzione e investire in opzioni che non inquinino il pianeta e/o contribuiscano al cambiamento climatico.

Compostaggio fai-da-te

5
Compost
Evita di gettare via i tuoi rifiuti alimentari! Che si tratti di un intero panino o di una fetta di pizza avanzata, una volta inviati in una discarica, cominciano a generare emissioni nocive di metano, un potente gas serra, durante la naturale decomposizione. In altre parole, anche gli scarti organici delle nostre case contribuiscono in parte al cambiamento climatico.
Il compostaggio è una scelta piena di risorse e meno costosa a lungo termine. Usa il compost per fertilizzare il tuo prato e non dovrai comprare fertilizzante chimico, che danneggia l’ambiente. Se hai un giardino, creare un cumulo di compost non ti prenderà molto tempo, ed è un ottimo modo per contribuire al riutilizzo di qualcosa che sarebbe altrimenti inviato in uno stabilimento.
Questo è inoltre un ottimo modo per monitorare il quantitativo di rifiuti organici che si produce nella tua casa, forse inspirando anche un’ottica in cui il focus è ridurre lo scarto, risparmiando.

Le risoluzioni che prendiamo in questo periodo coinvolgono il nostro futuro. Ma senza un occhio di riguardo all’ambiente, il nostro futuro potrebbe essere molto diverso da come lo immaginiamo. Quindi, quest’anno, ricordiamoci che le nostre scelte individuali, non importa quanto grandi o piccole, hanno un impatto nella tua comunità locale, e inevitabilmente sul mondo.

promuovere un mercato basato su verdura biologica, coltivata in modo sostenibile

Effettua il login