In Francia arrivano i taxi volanti a zero emissioni

Il Seabubbles è 100% elettrico, silenzioso ed ecologico.

ISeabubbles è il nuovo mezzo di trasporto pubblico su acqua che sta spopolando nei canali delle città francesi. Ancora in fase di sperimentazione, è stato concepito da Alain Thebault e Anders Bringdal per risolvere, in chiave ecologica, il problema della viabilità nelle grandi aree urbane.
L’attuale versione è già al 100% elettrica, silenziosa e in grado di mettere ad agio anche chi soffre il mal di mare. I fondatori, entusiasti del successo ottenuto anche dopo aver fatto provare Seabubbles al principe Alberto II di Monaco, si sentono pronti per farli volare anche nei Paesi Bassi, nazione famosissima per i suoi canali.

E' in grado di viaggiare a una velocità tale da rimanere sospesa a 50 cm dall’acqua.

Come è nata questa idea?

Alain e Anders erano due campioni nel mondo degli sport acquatici: il secondo vinse il mondiale di windsurf nel 2009 e nel 2010, mentre l’altro stabilì due record per la velocità su vela oltrepassando la barriera dei 50 nodi. Il commento di quest’ultimo fu: “battere dei record va bene, ma far volare tutti sarebbe ancora meglio”. Così, dopo un incontro tra i due sul suolo francese, nacquero l’intesa e le idee che portarono alla fondazione della società Seabubbles nel 2016.

Tra coloro che hanno testato questi mezzi, un commento comune è stato: “volano!”. Questa impressione non è infatti frutto di pura e semplice fantasia: Seabubbles, grazie a una struttura leggera in fibra di vetro, è in grado di viaggiare a una velocità tale da rimanere sospesa a 50 cm dall’acqua. In quello stato raggiunto spostandosi a 10 km/h, non si sentono più le ondate e il conseguente mal di mare. A pieno regime, tocca addirittura i 25 km/h.
Essendo il motore interamente elettrico, Seabubbles è in grado di ricaricarsi molto velocemente nei dock mentre i passeggeri salgono e scendono, rendendosi dunque molto efficiente sul piano energetico. A questo punto, ci auguriamo che Seabubbles arrivi un giorno anche in Italia oltre a diffondersi nel resto del Globo.

Ci auguriamo che Seabubbles arrivi un giorno anche in Italia.

Effettua il login