Dai cantieri edili all’Amazzonia, la sfida è “green”