#greentourstp

Perché
il colibrì?

Il tuo sostegno è fondamentale per gli obiettivi di Save the Planet. Aderisci ai nostri progetti e partecipa alle nostre attività, informati insieme a noi e trasforma la tua visione in azioni e soluzioni concrete. Il nostro pianeta è la casa di tutti. Segui il colibrì.

Un’antica leggenda africana narra che un giorno, in una foresta, scoppiò un incendio devastante che fece fuggire tutti i suoi abitanti animali. Ad un tratto, un fiero leone vide un colibrì che volava tutto indaffarato nella direzione del tremendo incendio. Il leone, preoccupato per la vita del piccolo uccellino, tentò di fermarlo ed avvisarlo del pericolo, per fargli cambiare direzione. Ma il coraggiosissimo colibrì rispose che c’era bisogno del suo aiuto per riuscire a spegnere l’incendio. Il leone, meravigliato, replicò che la singola goccia d’acqua che trasportava con il suo becco non sarebbe stata sufficiente a sedare il grande incendio. Allora il colibrì, sempre più deciso, disse al re della foresta: «Io faccio la mia parte e questo crea la differenza».

2905

Giorni

05

Ore

45

Minuti

52

Secondi

2030
#yousavetheplanet

Attività e progetti

Cantiere Green

Producendo in grande quantità emissioni di gas climalteranti, l’edilizia è un settore molto inquinante. Il protocollo Cantiere Green di Save the Planet agisce a monte di questa filiera, diminuendo di almeno il 43% la CO2 che produrrebbe il cantiere. Il marchio registrato di Cantiere Green, rilasciato solo al superamento dei requisiti necessari, può essere esposto sul cartello di cantiere per comunicare agli stakeholder che quello è un cantiere a bassa emissione di gas nocivi per la salute terrestre.

Respiro sul mondo

Save the Planet e CDO Opere Sociali hanno voluto investire su una cultura che educhi i più giovani al rispetto e alla tutela della biodiversità in uno dei luoghi verdi più importanti della Terra.

Si tratta della Scuola agricola Rainha dos Apostolos di Manaus. Con il tuo contributo, sosterrai l’attività formativa che qui si svolge e l’acquisto di alberi da frutto per la tenuta dell’istituto. Al suo interno sono ospitate anche le scuole primarie e durante il giorno gli spazi sono abitati da circa 450 bambini e ragazzi. La scuola agricola vera e propria insegna a circa 120 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni a coltivare la terra e ad allevare gli animali. La particolarità di questa realtà è che tutte le tecniche che i ragazzi apprendono qui sono perfettamente in linea con il rispetto del complesso ecosistema amazzonico e sono riproducibili nei paesi e nei villaggi da cui i ragazzi arrivano. 

CO2RISPARMIATA 9876
Tuscany's Breath
12/00/2022

Le foreste mugellane, con le loro specie autoctone, rappresentano uno dei polmoni verdi della Toscana. 

Ciononostante, il bisogno di manutenzione e ripristino del bosco (anche a seguito di incendi boschivi avvenuti recentemente) fanno sì che si possa creare un progetto di afforestazione e riforestazione utile a neutralizzare le emissioni di CO2. 

“Tuscany’s breath” è una collaborazione tra terzo settore, privato e pubblico che ha come scopo quello di piantare nuovi alberi sul territorio comunale per contribuire alla riduzione delle emissioni climalteranti, al miglioramento dell’ambiente urbano e della qualità dell’aria.

Cantiere Green

Producendo in grande quantità emissioni di gas climalteranti, l’edilizia è un settore molto inquinante. Il protocollo Cantiere Green di Save the Planet agisce a monte di questa filiera, diminuendo di almeno il 43% la CO2 che produrrebbe il cantiere. Il marchio registrato di Cantiere Green, rilasciato solo al superamento dei requisiti necessari, può essere esposto sul cartello di cantiere per comunicare agli stakeholder che quello è un cantiere a bassa emissione di gas nocivi per la salute terrestre.

Respiro sul mondo

Save the Planet e CDO Opere Sociali hanno voluto investire su una cultura che educhi i più giovani al rispetto e alla tutela della biodiversità in uno dei luoghi verdi più importanti della Terra.

Si tratta della Scuola agricola Rainha dos Apostolos di Manaus. Con il tuo contributo, sosterrai l’attività formativa che qui si svolge e l’acquisto di alberi da frutto per la tenuta dell’istituto. Al suo interno sono ospitate anche le scuole primarie e durante il giorno gli spazi sono abitati da circa 450 bambini e ragazzi. La scuola agricola vera e propria insegna a circa 120 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni a coltivare la terra e ad allevare gli animali. La particolarità di questa realtà è che tutte le tecniche che i ragazzi apprendono qui sono perfettamente in linea con il rispetto del complesso ecosistema amazzonico e sono riproducibili nei paesi e nei villaggi da cui i ragazzi arrivano. 

Respiro sul mondo

Save the Planet e CDO Opere Sociali hanno voluto investire su una cultura che educhi i più giovani al rispetto e alla tutela della biodiversità in uno dei luoghi verdi più importanti della Terra.

Si tratta della Scuola agricola Rainha dos Apostolos di Manaus. Con il tuo contributo, sosterrai l’attività formativa che qui si svolge e l’acquisto di alberi da frutto per la tenuta dell’istituto. Al suo interno sono ospitate anche le scuole primarie e durante il giorno gli spazi sono abitati da circa 450 bambini e ragazzi. La scuola agricola vera e propria insegna a circa 120 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni a coltivare la terra e ad allevare gli animali. La particolarità di questa realtà è che tutte le tecniche che i ragazzi apprendono qui sono perfettamente in linea con il rispetto del complesso ecosistema amazzonico e sono riproducibili nei paesi e nei villaggi da cui i ragazzi arrivano. 

Tuscany's Breath

Le foreste mugellane, con le loro specie autoctone, rappresentano uno dei polmoni verdi della Toscana. 

Ciononostante, il bisogno di manutenzione e ripristino del bosco (anche a seguito di incendi boschivi avvenuti recentemente) fanno sì che si possa creare un progetto di afforestazione e riforestazione utile a neutralizzare le emissioni di CO2. 

“Tuscany’s breath” è una collaborazione tra terzo settore, privato e pubblico che ha come scopo quello di piantare nuovi alberi sul territorio comunale per contribuire alla riduzione delle emissioni climalteranti, al miglioramento dell’ambiente urbano e della qualità dell’aria.

Cantiere Green

Producendo in grande quantità emissioni di gas climalteranti, l’edilizia è un settore molto inquinante. Il protocollo Cantiere Green di Save the Planet agisce a monte di questa filiera, diminuendo di almeno il 43% la CO2 che produrrebbe il cantiere. Il marchio registrato di Cantiere Green, rilasciato solo al superamento dei requisiti necessari, può essere esposto sul cartello di cantiere per comunicare agli stakeholder che quello è un cantiere a bassa emissione di gas nocivi per la salute terrestre.

Leggi il Blog

Save The Planet incontra la start-up innovativa SGS Microgreen
28/11/2021
Save the Planet ha scoperto l’avventura imprenditoriale green di SGS Microgreen, una start-up innovativa nel settore dei micro-ortaggi riconosciuta dalla Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi, fondata da tre imprenditori con il pollice verde: Stefano Franzoso, Gianluca Rogiani e Stefano Ceschina.
Ultima fermata Glasgow. La COP26 per un pianeta ancora abitabile
02/11/2021
Gli attuali piani climatici si basano su una convinzione errata: poter impedire il crollo di un sistema complesso attraverso una crescita “verde”. Ma i sistemi complessi non funzionano così. Assorbono costantemente stress per poi collassare improvvisamente.
Inquinamento e cambiamenti climatici: come spiegarli ai bambini
26/10/2021
I cambiamenti climatici sono un problema sempre più presente nelle nostre vite quotidiane, e gli effetti saranno anche più evidenti negli anni a venire.
La crisi climatica corre veloce e ci chiama a ripensare l’attuale sistema
21/10/2021
In vista della COP26 di Glasgow una riflessione del filosofo Srećko Horvat sul modello economico che sta distruggendo il nostro pianeta.
Save The Planet incontra la start-up innovativa SGS Microgreen
28/11/2021
Save the Planet ha scoperto l’avventura imprenditoriale green di SGS Microgreen, una start-up innovativa nel settore dei micro-ortaggi riconosciuta dalla Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi, fondata da tre imprenditori con il pollice verde: Stefano Franzoso, Gianluca Rogiani e Stefano Ceschina.
Ultima fermata Glasgow. La COP26 per un pianeta ancora abitabile
02/11/2021
Gli attuali piani climatici si basano su una convinzione errata: poter impedire il crollo di un sistema complesso attraverso una crescita “verde”. Ma i sistemi complessi non funzionano così. Assorbono costantemente stress per poi collassare improvvisamente.
Inquinamento e cambiamenti climatici: come spiegarli ai bambini
26/10/2021
I cambiamenti climatici sono un problema sempre più presente nelle nostre vite quotidiane, e gli effetti saranno anche più evidenti negli anni a venire.
La crisi climatica corre veloce e ci chiama a ripensare l’attuale sistema
21/10/2021
In vista della COP26 di Glasgow una riflessione del filosofo Srećko Horvat sul modello economico che sta distruggendo il nostro pianeta.

I nostri colibrì d'onore

Norbert Lantschner
IL "PADRE" DELL' EDILIZIA SOSTENIBILE
Alex Bellini
L'ESPLORATORE ESTREMO
The Sun
ROCK BAND
Luca Bracali
AMBASCIATORE PER LA VITA
Vincenzo Venuto
CONDUTTORE E BIOLOGO
Betty Colombo
FOTOGRAFA DEL DIVENIRE
Norbert Lantschner
IL "PADRE" DELL' EDILIZIA SOSTENIBILE
Alex Bellini
L'ESPLORATORE ESTREMO
The Sun
ROCK BAND
Luca Bracali
AMBASCIATORE PER LA VITA
Vincenzo Venuto
CONDUTTORE E BIOLOGO
Betty Colombo
FOTOGRAFA DEL DIVENIRE
Norbert Lantschner
IL "PADRE" DELL' EDILIZIA SOSTENIBILE
Alex Bellini
L'ESPLORATORE ESTREMO
The Sun
ROCK BAND
Luca Bracali
AMBASCIATORE PER LA VITA
Vincenzo Venuto
CONDUTTORE E BIOLOGO
Betty Colombo
FOTOGRAFA DEL DIVENIRE

I nostri sostenitori

Lo sapevi che?

Lo sapevi che…..

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato.

Enegan loden ipsum lorem loden ipsum ?

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato.